#INSIEME

MANGIA TREKKING

Associazione escursionistica

Il progetto “Alpinismo Lento al tempo del Coronavirus” aveva l’obiettivo di suggerire come trascorrere il tempo in casa, in modo sano e utile, per essere pronti a ritornare sui sentieri.

Viviamo la passione dell’Alpinismo Lento
Da lungo tempo siamo parte della famiglia AKU, oltre che affezionati utilizzatori dei suoi prodotti ed è per questo che abbiamo raccolto l’invito dell’azienda a raccontare come abbiamo vissuto e come stiamo vivendo l’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese.
Siamo originari ed operativi nei territori del Parco Nazionale delle Cinque Terre e dell’Appennino Tosco Emiliano, nonché nei Parchi Regionali delle Alpi Apuane, di Montemarcello Magra Vara e di Porto Venere. Viviamo la passione dell’Alpinismo Lento, un concetto che sta alla base dello spirito dell’associazione e da cui trae ispirazione il nostro modo di intendere il rapporto con la montagna.
Il Coronavirus ci ha costretti nelle nostre case, spesso sottoposti a trasmissioni televisive che inducevano quantomeno alla depressione e a mille notizie, talvolta anche strampalate, che si andavano moltiplicando sul web.
Così, prendendo spunto dall’idea del nostro presidente Giuliano Guerri e con il contributo di tanti associati, di molte località d’Italia, anche della Lombardia, del Veneto, della Campania e del Trentino, ci siamo attivati avviando, fin dalle prime ore, un progetto in rete, che è risultato poi di grande interesse e partecipazione.

La fase 1
Il progetto, denominato “Alpinismo Lento al tempo del Coronavirus”, svoltosi durante tutta la fase 1 dell’emergenza, ha avuto l’obiettivo di suggerire come trascorrere il tempo in casa in modo sano ed utile, per essere pronti a tornare in attività sulle vie sentieristiche del mare e della montagna al termine del lockdown. Tra le iniziative più “gettonate” il salire e scendere le scale, esercizi aerobici, isometrici e di tonificazione muscolare. Cucina e diete adeguate, buona musica e letture interessanti. Attività di pittura, come fare i nodi, la castanicoltura, la manutenzione degli scarponi e la costruzione delle segnaletiche per i sentieri. E’ stata una grande soddisfazione per tutti l’interesse dimostrato da parte dei mezzi d’informazione, che hanno contribuito a dare rilevanza al progetto ben al di là del ristretto ambito locale.

La fase 2
Dalla fase 2 del Coronavirus l’associazione, su richiesta degli Enti convenzionati, ha quindi ripreso le sue consuete attività con importanti manutenzioni sui sentieri delle aree naturalistiche, dal mare delle Cinque Terre e Porto Venere, alle montagne d’Appennino, delle Alpi e delle Alpi Apuane, attraverso iniziative sportive e sociali, sempre con lo scopo di promuovere l’attività all’aria aperta e con essa l’economia dei territori, nel pieno rispetto delle norme sanitarie imposte dall’emergenza.

Crediamo sinceramente che questo sia il ruolo che un’associazione come la nostra deve avere. Anche in una circostanza difficile come quella che abbiamo vissuto mesi scorsi e che in parte stiamo ancora vivendo, non vogliamo essere spettatori passivi del disagio, quanto piuttosto protagonisti attivi che contribuiscono con il proprio impegno di ogni giorno alla ripresa sociale ed economica delle nostre comunità.
La nostra associazione è aperta e disponibile a costruire relazioni, per condividere i valori della solidarietà e dell’impegno responsabile, sia in ambito sociale che ambientale, in linea con lo spirito che da sempre contraddistingue anche la nostra relazione con AKU.

Giuliano Guerri, presidente Associazione Mangia Trekking

#torniamoacamminare;  #backtowalk;  #insieme


Mangia Trekking
L’associazione Mangia Trekking, composta da escursionisti e alpinisti, si propone come una delle realtà di riferimento, in particolare nei territori liguri della Val di Vara, delle Cinque Terre e dell'Isola Plamaria, per la promozione del “turismo lento”: attività escursionistica che unisce cultura, tradizioni e cucina tipica dei luoghi attraversati. In questo contesto l’Associazione ha ideato la formula “Alpinismo Lento e Orizzontale” e, oltre ad organizzare escursioni e incontri di formazione alla pratica escursionistica e alpinistica, svolge anche una importante attività di manutenzione della sentieristica in molte aree naturali con le ha quali ha rapporti di collaborazione, come: Parco Naturale di Porto Venere, Parco Regionale delle Alpi Apuane, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Parco Nazionale dell'Apennino Tosco Emiliano, Parco Naturale Regionale di Montemarcello-Magra-Vara. Mangia Trekking organizza gratuitamente circa 160 attività ogni anno, in ogni stagione, svolge attività didattica di orientamento (ex alternanza scuola lavoro), come materia di studio, nelle scuole medie superiori. / www.mangiatrekking.it


Le nostre calzature
Per le nostre escursioni indossiamo le AKU Trekker Lite III GTX, perfette per sostenere zaini non proprio leggeri e per camminare più giorni con il massimo confort su sentieri molto sconnessi.




Hot products
Hayatsuki GTX

New model

Tengu GTX

New color

Trekker Pro GTX

New color

Tengu Low GTX

New color

Selvatica Mid GTX
Alterra Lite Mid GTX

New model

Alterra Lite GTX

New model

Selvatica GTX Ws
Alterra Lite Mid GTX Ws

New model

Alterra Lite GTX Ws

New model

eShop Partner: Calicantus S.r.l. / Via Luigi Mazzon 30 30020 - Quarto D'Altino (VE) Italy / C.F. e P.IVA: 03757590272 / REA: VE- 335872 / PEC: calicantussrl@dadapec.com / Capitale sociale: € 100.000,00