Gentile utente, la informiamo che le consegne del prodotto acquistato nel periodo compreso tra mercoledì 19-12-18 e venerdì 04-01-19, verranno effettuate a partire da lunedì 07-01-19.

IVAN MAZZON

WILDLIFE PHOTOGRAPHER

l’autunno è arrivato

In autunno nel cuore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

— testo e foto di Ivan Mazzon

Le giornate si sono accorciate e le temperature abbassate sensibilmente. Mentre attraverso la faggeta ripenso all’estate appena trascorsa. E’ volata via. Scarponi ai piedi e zaino in spalla continuo ad inseguire i miei progetti - ancora lontani dalla conclusione - a volte in compagnia di Bruno e Roberto, amici e colleghi fotografi, e altre volte da solo. Rispetto a qualche mese fa, quando la calura mi toglieva le forze, ora la fresca brezza mi accarezza il volto e allontana la fatica.
La vegetazione sta cambiando repentinamente d’abito, le brume mattutine ricoprono il paesaggio di un delicato velo. I piccoli abitanti del bosco si preparano all’arrivo dell’inverno: c’è chi raccoglie provviste per nutrirsi quando le risorse alimentari scarseggeranno, altri invece si preparano al lungo sonno e c’è chi ancora è alla ricerca di un rifugio.

Richiami d'amore
Nelle umide giornate di ottobre è facile osservare un piccolo abitante dei boschi dai colori appariscenti: giallo-nera, la salamandra pezzata (Salamandra salamandra) è presente soprattutto a quote inferiore ai 1000 metri. Il mio cammino prosegue oltre la faggeta dove il paesaggio muta e i vecchi faggi lasciano il posto ai larici. Questi ultimi amano il freddo e sono le uniche conifere a perdere gli aghi, non prima però di aver raggiunto il loro massimo splendore inondando di giallo la foresta.
La montagna è ritornata nuovamente silenziosa. Gli escursionisti se ne sono andati e chi, come me, vive la montagna in ogni stagione, ogni mese riserva sorprese e scoperte. Da appassionato fotografo e naturalista osservo la fauna e ne studio le abitudini e i comportamenti. L’autunno è una stagione propizia da questo punto di vista, breve ma intensa, quasi come la primavera.

Dal fondovalle alle alture risuonano ancestrali richiami d’amore, sono i maschi di cervo nobile (Cervus elaphus) che si contendono le femmine. Chi ha il bramito più profondo vince, ma se non dovesse bastare si arriva allo scontro fisico che, in alcuni casi, può rivelarsi anche fatale per uno dei due pretendenti.

Mi lascio alle spalle il lariceto, raggiungo i pascoli d’alta quota, anch’essi hanno mutato colore e la dominante gialla prevale. Fra le sterpaglie in lontananza avverto un movimento; prendo il binocolo, inseparabile compagno sempre appeso al collo. Vedo due maschi di muflone (Ovis musimon) che inseguono una femmina. Anche per loro si avvicina il periodo degli amori e i maschi adulti si contendono il diritto all’accoppiamento, qualche giovane più scaltro riesce nel tentativo di passare inosservato. Questo ungulato, arrivato in seguito a storiche reintroduzioni, oggi è una specie molto diffusa e finora, a parte l’uomo, non ha avuto particolari nemici, ma qualcosa sta per cambiare e in maniera del tutto naturale.

In compagnia di me stesso
Salgo ancora più in alto, verso le dolci creste da dove posso osservare con maggiore ampiezza l’ambiente che mi circonda, sempre con la speranza di fare qualche avvistamento interessante. Da quassù si nota di più il mutare della stagione. Sono nel cuore del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi: la mia seconda casa.
Il vento a tratti si fa intenso e il tempo cambia in modo repentino, nuvoloni neri arrivano da ovest che portano pioggia e nevischio. In questa stagione non è raro veder scendere la neve, un velo bianco che contrasta con i caldi colori autunnali, uno spettacolo che ricorda a tutti che l’inverno è vicino. Questa notte dormirò nel bivacco, in compagnia di me stesso, a fantasticare di progetti e animali, ad aspettare l’indomani per riprendere il cammino.



Ivan Mazzon / fotografo naturalista

Naturalista per passione e fotografo. Per il mondo animale ha sempre avuto una grande attrazione che lo ha portato a viaggiare anche in alcuni paesi d’Europa, Africa e America per fotografare la fauna nel suo habitat. Oggi la sua attività si sviluppa principalmente sui monti di casa, nel Bellunese e nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, dove collabora da volontario in diverse ricerche, monitoraggi e censimenti. Attività che svolge accostando la fotografia naturalistica nel tentativo di tramutarla in un mezzo di divulgazione, convinto che solo ciò che si conosce si può proteggere nel migliore dei modi. Ivan svolge anche attività di sensibilizzazione attraverso mostre fotografiche e conferenze. Dal 2017 è membro dell’Associazione Faunisti Veneti con la quale si è aggiudicato nel 2018 un bando per lo studio della distribuzione di vipera dal corno (Vipera ammodytes) in Veneto. - www.ivanmazzon.com


La mia calzatura

Un comfort e una protezione al top della categoria per Superalp NBK. Un modello pensato per i veri backpackers che prediligono le lunghe distanze, meglio se in autonomia, con carichi importanti sulle spalle. Il PU a due densità della suola IMS3-Exo, regala un’ammortizzazione ottimale anche su terreni impervi, garantendo un elevato assorbimento degli urti e una protezione e leggerezza ai vertici della categoria. Superalp NBK e disponibile anche in versione LTR, con fodera in pregiata pelle pieno fiore.


Hot products

Serai GTX

369.90

Superalp NBK GTX

259.90

Ultra Light Micro GTX Ws

New color

169.90

Slope Micro GTX

New color

169.90

Climatica NBK GTX

189.90

Badia GTX

New color

189.90

Bellamont Gaia Mid GTX Ws

New model

169.90

Ledro FG Mid GTX

New model

189.90

Pilgrim GTX Combat FG M

New model

189.90

eShop Partner: Calicantus S.r.l. / Via Luigi Mazzon 30 30020 - Quarto D'Altino (VE) Italy / C.F. e P.IVA: 03757590272 / REA: VE- 335872 / PEC: calicantussrl@dadapec.com / Capitale sociale: € 40.000,00